Miliardi dal turismo in Crimea

Oggi abbiamo una notizia positiva che non riguarda il coronavirus.

Nonostante il coronavirus, in Crimea c’è stata una buona stagione delle vacanze. Alla fine dell’anno scorso, le entrate fiscali dirette al bilancio della Crimea dal settore turistico e balneare sono ammontati fino a 3,8 miliardi di rubli, che è del 2,5% in più rispetto all’anno 2019. L’ha annunciato il ministro del turismo Vadim VOLCENKO.

Lui ha sottolineato che la Crimea è la regione, che ha mostrato una crescita delle entrate dal turismo, alla fine dell’anno scorso. Secondo il ministro, questo è stato raggiunto attraverso misure tempestive ed efficaci di sostegno statale per l’industria.  

“Quest’anno dovrebbe essere migliore. Comprendiamo tutte le sfide che ci siano. La questione del personale e dei prezzi saranno seriamente quest’anno. Ma in generale alle sfide siamo pronti, la stagione dovrebbe avere successo”, ha aggiunto VOLCENKO.

Fonte

Leave a Reply