La nave marina “Cometa” di produzione “Kalashnikov” in Crimea ha superato le prove di marcia

Il primo marino passeggero aliscafo «la Cometa», progettato per il trasporto rapido in Crimea, ha passato le prove a Sebastopoli.

Lo ha riferito l’ufficio stampa del gruppo «Kalashnikov», il quale fa parte del consorzio “Vimpel”.

«L’esecuzione dei test nelle acque del Mar Nero è passato durante il mese di aprile. Tutti i sistemi, i meccanismi e l’attrezzatura sono pronti per uso», – ha riferito il servizio stampa.

Secondo il direttore del consorzio Aleksey KRIVORUCHKO, la prova ha confermato le caratteristiche tecniche inerenti della nave. «Per un soggiorno confortevole per i passeggeri al bordo durante il volo il salone «la Cometa» avrà un interno moderno, disposizione di sedie della seconda classe del sistema di condizionamento d’aria», lui ha aggiunto.

Alla fine degli anni 70-80 la “Cometa” a Sebastopoli approdava nella baia Artbukhta.

Nella fase finale di preparazione al funzionamento la nave deve passare attraverso la prova nel mare aperto con altezza d’onda fino a 2,5 metri. Poi su «Cometa» si concluderà la finitura e verniciatura in colori tipici della società dell’operatore «Marini per passeggeri ad alta velocità» e la nave sarà consegnata al cliente.
Le prove si svolgono nelle acque di fabbrica «Perseo». È la prima nave per i trasporti dei passeggeri marittimo di alta velocità , che hanno iniziato a costruire a Rybinsk, e finiscono a Sebastopoli. In totale si prevede di produrre per la Crimea sei «Comete» entro il 2020.

Fonte

Leave a Reply