Architetto italiano vuole ricostruire Yalta (Crimea)

Architetto italiano Rinaldo Vicentini durante la sua quarta visita in Crimea, ha detto che intende sviluppare il progetto di ricostruzione della città di Yalta, ma anche di creare un sistema comodo di trasporto.
Come ha informato il servizio stampa di amministrazione di Yalta, Aleksey CELPANOV che è sindaco ad interim di Yalta ha dimostrato all’italiano il lungomare della città, il giairdino e la via di Cechov, inoltre, lo straniero ha visitato anche il parco di Miskhor parco e il palazzo di Vorontsov.

Ispirato dalle bellezze della costa meridionale della Crimea, l’architetto ha detto che vuole sviluppare per la città il progetto di ricostruzione nello stile dell’architetto Nicolai KRASNOV, che aiuterà a risolvere i loro problemi di congestione del traffico.

«È necessario creare zone speciali dove si potrebbe lasciare la macchina prima di entrare in paese. Ma lasciare la possibilità di ingresso e di viaggio per i residenti locali. Inoltre, è possibile combinare parchi e aree di spiaggia» – ha espresso la sua opinione VICENTINI.

L’italiano ha promesso che avrebbe completato il lavoro sulla creazione del progetto entro il 2019, dopo di che lavoro sarebbe apprezzerato dal pubblico di Yalta.

Fonte

Leave a Reply